Associazione Itaca


ultime news

30.11.2017
Cinema e Psicoanalisi

Rassegna cinematografica a cura di Associazione Itaca Rimini, in collaborazione con Centro didattico di psicoanalisi e psicodramma analitico SIPsA Roma



19.05.2017
Clinica psicoanalitica della relazione con l'Adolescente

Fabio Vanni alla Libreria Feltrinelli di Rimini



01.04.2017
PFM 2017

Corso di Formazione in Psicologia Forense Minorile. Visto l'enorme successo nel 2018 implementiamo e ripetiamo. Stay tuned!


> leggi tutto


Per la formazione e l'applicazione della psicoanalisi



I nostri Soci



Giovanni Camerini

Giovanni Camerini

Qualifica: neuropsichiatra infantile, docente università di Roma, membro consiglio direttivo della Società di Psicologia Giuridica (SPG)
Associato dal: 2012
e-Mail: giovanni.camerini@libero.it
Telefono: 051 224616


APPROFONDIMENTI

 

 

·      Professore a contratto per l’insegnamento di “Clinica e Terapia Psicomotoria” presso la Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena (poi di Modena e Reggio Emilia) negli anni 1989/’90, 1990/’91, 1991/’92. Successivamente, tale insegnamento è stato rinnovato negli anni 1995/’96 e 1996/’97. A partire dall’anno 1998/’99, il contratto di insegnamento è stato confermato in forma continuativa, a titolo gratuito, nel primo anno nell’area di “Neuropsicologia” ed in seguito nell’area di “Psichiatria”. Nell’anno 2002-2003, è stato stipulato un nuovo contratto di insegnamento nell’area di Riabilitazione, nel corso di  “Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva”, rinnovato per l’anno 2003-2004. Nominato nuovamente professore a contratto per gli anni 2004-2005 e 2005-2006, nel corso sugli “strumenti di  valutazione psicodiagnostica”. Nell’anno 2006-2007 confermato come professore a contratto in qualità di “cultore della materia”  nell’ambito della psichiatria forense.

·      Coordinatore Scientifico e docente del Corso Universitario di Perfezionamento in  “Riabilitazione nei Disturbi dello Sviluppo”, organizzato dall’Insegnamento in Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena e diretto dal prof. E. Caffo, negli anni 1989/’90, 1990/’91, 1991/’92 e 1992/’93.

·      Coordinatore Scientifico e docente del Corso Universitario di Perfezionamento in “Strategie di Prevenzione nell’Abuso all’Infanzia”, organizzato dall’Insegnamento in Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena, da Telefono Azzurro  e dalla Clinica Pediatrica dell’Università di Modena e Reggio Emilia e diretto dal prof. E. Caffo, negli anni 1998/’99, 1999/’2000, 2000/’01 e 2001/’02.

·      Coordinatore scientifico e docente nei Master Universitari di II Livello per “Esperto nella valutazione, nella diagnosi e nell’intervento in situazioni di abuso all’infanzie e all’adolescenza”  organizzati dalla Cattedra di Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena e da Telefono Azzurro negli anni  accademici 2003-2004, , 2004-2005  e 2005-2006 e diretti dal prof. E. Caffo.

·       Coordinatore scientifico e docente nel Master Universitario di II Livello per “Esperto in Psichiatria e Psicologia giuridica”  organizzati dalla Cattedra di Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena e da Telefono Azzurro per l’ anno accademico 2003-2004  e diretto dal prof. E. Caffo.

·      Docente, nell’anno accademico 2009-2010, di Neuropsichiatria generale e infantile nel Corso di laurea in Psicologia dello Sviluppo dell’Educazione e del Benessere (MAG-SEB) presso la Facoltà di Psicologia 2 - Università La Sapienza, Roma. Ore di insegnamento: 60; crediti formativi: 8. 

·      Docente, nell’anno accademico 2010-2011, di Psicologia pediatrica  nel Corso di Laurea  in Psicologia dello Sviluppo dell’Educazione e del Benessere (MAG-SEB) presso la Facoltà di Psicologia 2 - Università La Sapienza, Roma. Ore di insegnamento: 60; crediti formativi: 8. 

·      Docente, a partire dall’anno accademico 2007-2008, presso il Master Universitario di II Livello in Neuropsicologia e Psicopatologia forense organizzato presso il Dipartimento di Psicologia della Università di Padova e diretto dal prof. Giuseppe Sartori. 

·      Docente, a partire dall’anno accademico 2008-2009, nel Master universitario interdisciplinare di 1° livello in Criminologia, Psicologia investigativa e Psicopedagogia forense istituito dalla Università Pontificia Salesiana (Scuola Internazionale Superiore di Scienze della Formazione aggregata alla Facoltà di Scienze dell’Educazione-Sede di Mestre) diretto dal prof. Lino Rossi. 

·      Docente, negli anni accademici 2009-2010 e 2011-2012, nel Master universitario di II Livello in Psicomotricità ad indirizzo educativo e preventivo istituito dall’Alma Mater-Università di Bologna e diretto dal prof. Roberto Farné. Ore di insegnamento: 20; crediti formativi: 4. 

·      Docente, negli anni 2006-2007 e 2007-2008, nel Master Universitario di II Livello  in Psicopatologia e scienze forensi organizzato dalla Clinica Psichiatrica dell’Università di Ferrara diretto dal prof. E. Ramelli. 

·      Coordinatore scientifico e docente nel Master Universitario di II Livello in Psichiatria Forense dell’Età Evolutiva organizzati presso l’Università “La Sapienza” di Roma dal Dipartimento di Pediatria e di Neuropsichiatria infantile  nell’anno  accademico 2011-2012 e diretto dal prof. U. Sabatello.

 

   

  

Docenze in Corsi universitari e parauniversitari di formazione e di aggiornamento e/o con accreditamento ECM per medici o per psicologi

 

·      Docente nel Corso di aggiornamento (della durata di tre giorni, per un totale di 6 ore)  “La Clinica e la Legge” organizzato nell’ambito del Congresso Nazionale della Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza a Villa Simius-Cagliari  (5-10/6/2001);

·      Docente nel Corso di formazione organizzato dall’Azienda ULSS N. 7 della Regione Veneto su “Diagnosi e terapia nelle situazioni di abuso e maltrattamento dei minori” (carico didattico pari a tre giornate di 8 ore ciascuna) nei mesi di novembre e dicembre 2002 presso l’AUSL di Conegliano Veneto; 

·      Docente nel corso di formazione organizzato dalla Università di Calabria a Catanzaro su “Interventi socio-sanitari per la prevenzione, diagnosi en terapia dell’abuso o della violenza sui minori” in un modulo tenuto i giorni 24 e 25 novembre 2003 (carico didattico di 12 ore) su “Criteri di segnalazione e di consulenza tecnica nel casi di presunto abuso-Fenomenologia del bambino abusato-Procedure di interventi nei casi di abuso e maltrattamento”; 

·      Docente nel corso di formazione integrata sugli abusi ai minori  organizzato dal Centro di Consulenza interdistrettuale “Pierino e il lupo”  in un seminario tenuto a Roma il 17/12/2002  su “Aspetti psicoforensi nell’abuso al minore”; 

·       Docente nel corso di formazione integrata sugli abusi ai minori (“Le violenze sui bambini: i percorsi della memoria dalla rivelazione alla elaborazione”)  organizzato dal Centro di Consulenza interdistrettuale “Pierino e il lupo” e dall’Assessorato alle Politiche dell’infanzia di Roma in un seminario tenuto il 27/2/2004 (carico didattico di 4 ore) su “Memoria e testimonianza dei bambini: aspetti psicoforensi”; 

·      Docente nel Corso Condotte Criminali organizzato dal Dipartimento di Psicologia dell’ Università di Parma (dir. prof. Francesco Rovetto)  in due seminari (carico didattico di 4 ore il primo, di 8 ore il secondo) tenuti il 12 settembre  2003 e nell’aprile 2004   su “Aspetti psicologici della testimonianza”  e su “Criteri di valutazione clinica e forense nell’abuso all’infanzia”;

·      Docente nel Master Universitario in Psichiatria Forense organizzato dalla Clinica Psichiatrica dell’Università di Ferrara (carico didattico di 8 ore) in un seminario tenuto il 7 novembre 2003 su “Criteri di valutazione forense nelle situazioni di abuso e maltrattamento nell’infanzia”;

·      Docente nel Progetto Formativo Aziendale n. 867-20018 degli Ospedali Riuniti di Bergamo denominato “Approccio funzionale e relazionale ai disturbi neuropsichiatrica in età evolutiva” tenutosi a Bergamo dall’11 dicembre al 19 dicembre 2003 con una relazione su “Semeiotica clinica delle aprassie in età evolutiva” (carico didattico: 8 ore);

·      Docente nel Corso di Formazione su “L’attività peritale in tema di abuso sessuale su minori” organizzato dall’Associazione Italiana di Analisi e Modificazione del Comportamento e di Terapia Comportamentale e Cognitiva e dall’European Association of Behavioral and Cognitive Therapies in un seminario (carico didattico di 4 ore) tenuto il 15 maggio 2004 dal titolo “Resilience, fattori protettivi e di rischio: processi cognitivi ed emotivi nei minori abusati” ;

·      Docente nel Corso ECM “Criticità nella cura e nella presa in carico del bambino e della sua famiglia” organizzato dalla Università di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Psichiatria e Salute Mentale, e dalla Sezione scientifica di Riabilitazione della S.I.N.P.I.A. a Modena il 6 novembre 2004 (carico didattico 30 minuti).

·      Docente nel corso di formazione integrata sugli abusi ai minori (“Le violenze sui bambini: i percorsi della memoria dalla rivelazione alla elaborazione”)  organizzato dal Centro di Consulenza interdistrettuale “Pierino e il lupo” e dall’Assessorato alle Politiche dell’infanzia di Roma in un seminario tenuto il 18/3/2005 (carico didattico di 4 ore) su “La valutazione psichiatrico-forense delle capacità genitoriali e delle situazioni psicosociali a rischio”. 

·      Docente nel 5° Corso di Perfezionamento in Medicina d’Urgenza-Emergenza Pediatrica organizzato dalla Università degli Studi di Milano e diretto dal prof. Vittorio Carnelli (carico didattico: 1 ora)  in una lezione tenuta in data 5/10/2005. 

·      Docente nel seminario sull’utilizzazione della CBCA (Child Behaviour Checklist) organizzato dalla AUSL di Reggio Emilia (Servizio di Neuropsichiatria infantile e Psicologia clinica)  (carico didattico: 4 ore) in data 3/10/2005.  

·      Docente in un seminario su “La suggestione”  tenuto presso il Dipartimento di Scienze della persona-Cattedra di Psicologia Sociale Giuridica, Università di Bergamo, il 13/12/2005 (carico didattico: due ore). 

·      Docente nel corso di formazione sull’ascolto giudiziario del minore presunta vittima di abusi e maltrattamenti organizzato dall’Assessorato ai Servizi Sociali della Regione Veneto e svoltosi in tre seminari negli anni 2005 e 2006 (14/12/2005, 16/2/2006, 5/4/2006 -quest’ultimo accreditato ecm-) (carico didattico ecm: 6  ore). 

·      Docente nel Master in Psicopatologia e scienze forensi organizzato dalla Università di Ferrara e diretto dal prof. Emilio Ramelli in n. 3 seminari tenuti nei giorni 21/1/2006 (“Rischio psicosociale e sviluppo:  modelli di valutazione e di intervento”), 17/2/2006 (“Modelli di ascolto giudiziario nel bambino vittima di maltrattamento e abuso”), 7/7/2006 (“Metodologia della consulenza tecnica d’ufficio in tema di maltrattamento e abuso”) (carico didattico: 12 ore). 

·       Docente nel corso “Giornata di formazione sui bambini goffi” tenutosi in data 10 l’11 febbraio 2006 a Modena ed organizzato dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’AUSL di Modena con due lezioni sul tema: “Difficoltà della realizzazione motoria” e “I disturbi della realizzazione motoria: prognosi e strategie di intervento” più la partecipazione alla tavola rotonda guidata sul tema “Come fare e come intervenire? Strategie di approccio e di prevenzione”. Carico didattico: 2 ore.

·      Docente nel Corso “Dall’emergenza ospedaliera alla gestione nel territorio”, organizzato dall’ASL 6 di Palermo,  modulo “Interventi di soccorso e gestione dell’emergenza psichiatrica in età adolescenziale”, Palermo 18 maggio 2007, relazione dal titolo “Psicopatologia dell’età adolescenziale e genitorialità: strumenti valutativi e riflessioni”.      

·      Docente presso il Master in Neuropsicologia e Psicopatologia forense organizzato presso il Dipartimento di Psicologia della Università di Padova e diretto dal prof. Giuseppe Sartori con un seminario dal titolo “Criticità e metodologia negli accertamenti psichiatrico-forensi nei casi di presunto abuso sessuale” in data 11/6/2007 (carico didattico: 6 ore).  

·      Docente nel Convegno “Maltrattamento e abuso all’infanzia: l’adulto e la giustizia”  organizzato dall’ASL 15 di Cuneo (Cuneo, 20-21 giugno 2007) (con accreditamento ECM), seminario dal titolo “Approccio al problema” e “Elementi di psicologia e psichiatria forense”. Carico didattico: 6 ore.  

·      Docente nel Convegno “Valutazione delle capacità genitoriali e percorso diagnostico neuropsichiatrico nei casi di sospetto abuso” organizzato dalla Azienda ospedaliera “G. Salvini” di Garbagnate Milanese il 6/10/2007. Carico didattico: 4 ore.  

·      Docente nel Corso “Coaching tecnico scientifico per la perizia penale e civile”, organizzato dalla Facoltà di Psicologia 2 presso la Università La Sapienza di Roma, con un seminario tenuto in data 9/11/2007 dal titolo “Valutazione dell’ attendibilità della testimonianza del minore e la audizione protetta”. Carico didattico: 8 ore.    

·      Docente nel Master in Psicopatologia e scienze forensi organizzato dalla Università di Ferrara e diretto dal prof. Emilio Ramelli in un seminario tenuto il giorno 17/11/2007 (“Modelli di ascolto giudiziario nel bambino vittima di maltrattamento e abuso”) (carico didattico: 3 ore). 

·      Docente nel Master in Psicopatologia e scienze forensi organizzato dalla Università di Ferrara e diretto dal prof. Emilio Ramelli in n. tre seminari tenuti nel corso dell’anno accademico 2007-2008 (“Criteri di valutazione nelle situazioni di abuso e maltrattamento”, Modelli di ascolto giudiziario nel bambino vittima di maltrattamento e abuso”, “Criteri di valutazione delle capacità genitoriali”) (carico didattico: 12 ore). 

·      Docente nel Corso Condotte Criminali organizzato dal Dipartimento di Psicologia dell’ Università di Parma (dir. prof. Francesco Rovetto)  in un seminario (carico didattico:  4 ore) tenuto il 9/5/2008 su “Criteri di valutazione in psichiatria forense dell’età evolutiva”.

·      Docente nel Corso “Ascolto del bambino in ambito giudiziario: contesti, metodi e procedure”. XXIV Congresso Nazionale SINPIA, Complessità e specificità in neuropsichiatria dell’età evolutiva, Pozzo Faceto di Fasano, 28 maggio 2008.

·      Docente nel corso di formazione residenziale  “I Servizi sanitari e le relazione con l’autorità giudiziaria: buone pratiche in tema di valutazione e audizione del minore vittima di abusi” organizzato dall’Azienda per i servizi sanitari n. 4 “Medio Friuli”, SOS Formazione ed Aggiornamento, Pasian di Prato (Udine) 18-19 novembre 2008 (carico didattico: 8 ore). 

·      Docente nel Master universitario interdisciplinare di 1° livello in criminologia, psicologia investigativa e psicopedagogia forense (direttori Prof. Lino Rossi e Prof. Ernesto Gianoli) organizzato dall’ISRE-SISF (Università Pontificia Salesiana-Sede di Venezia-Mestre) (carico didattico: 8 ore) nell’anno 2008-2009.

·      Docente presso la Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria infantile della Università di Bologna (dir.: prof.ssa Antonia Parmeggiani) con un seminario tenuto in data 27/1/2009 dal titolo “Valutazione e procedure in tema di tutela del bambino a rischio psicosociale” (carico didattico: 2 ore).

·      Docente presso l’Università degli studi di Padova (Dipartimento di Psicologia Generale) in un seminario tenuto in data 18/4/2009 presso la sede LIRIPAC dal titolo “La valutazione dell’attaccamento in ambito giuridico” (carico didattico: 3 ore).

·      Docente nel Corso “Coaching tecnico scientifico per la perizia penale e civile”, organizzato dalla Facoltà di Psicologia 2 presso la Università La Sapienza di Roma, con un seminario tenuto in data 16/5/2009 dal titolo “Valutazione della capacità testimoniale del minore”. Carico didattico: 8 ore. 

·      Docente nel Workshop (con crediti ecm per psicologi) “Il minore vittima di abusi ed il suo sistema di appartenenza. Legislazione, contesti e strumenti di intervento”  organizzato dalla Cooperativa CEAS (Monterotondo-Roma-, 28 novembre 2009); seminario dal titolo “Le forme di maltrattamento e di abuso sessuale-I contesti e le dinamiche caratterizzanti le interazioni abusanti”. Carico didattico: 4 ore. 

·      Docente nel corso ECM in Psichiatria forense all’interno del 13° Congresso della Società Italiana di Psicopatologia (SOPSI), Roma, 16 febbraio 2010.

·      Docente presso la Scuola di Specializzazione in Neuropsichiatria infantile della Università di Bologna (dir.: prof.ssa Antonia Parmeggiani) con un seminario tenuto in data 29/3/2011 dal titolo “Verso una valutazione evidence-based delle condizioni di pregiudizio e di danno in età evolutiva” (carico didattico: 2 ore).

·      Docente presso il Master in Neuropsicologia e Psicopatologia forense organizzato presso il Dipartimento di Psicologia della Università di Padova e diretto dal prof. Giuseppe Sartori con un seminario dal titolo “La valutazione delle capacità genitoriali” in data 9/4/2011 (carico didattico: 7 ore).  

·      Docente nel XXV Congresso Nazionale SINPIA 2011 “La Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza: dalla ricerca alla clinica” (Pisa, 11-14 maggio 2011): Training Course “Psichiatra forense dell’età evolutiva”. 

·      Docente nel seminario “Il giovane antisociale tra risposta penale e percorso di cura”, Brescia 3/7/2011, organizzato dalla Università degli studi di Brescia e dalle Aziende Ospedaliere di Brescia e di Desenzano (carico didattico 2 ore, crediti formativi per medici e psicologi) .    

·      Docente nel corso ECM  “La Psichiatria forense dall’A alla Z” all’interno del 16° Congresso della Società Italiana di Psicopatologia (SOPSI), Roma, 14 febbraio 2012.

·      Docente nel Corso di Perfezionamento “La giustizia minorile: Minori e Famiglia” attivato presso la Facoltà di Scienze Sociali dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti – Pescara con il contributo “I protocolli d’intervista” (14 aprile 2012); carico didattico: 4 ore.    

  

 

 

 

Altre attività didattiche

 

·       Docente (carico didattico di 30 ore annue) di Clinica delle Minorazioni e di Tecniche Terapeutiche e Riabilitative presso il Corso Polivalente per Insegnanti (riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione) organizzato dal CEFIG presso l’Antoniano di Bologna negli anni 1988/’89, 1989/’90, 1990/’91, 1991/’92, 1992/’93, e presso lo stesso Corso organizzato dal Provveditorato di Modena nell’anno 1988/’89 e 1989/’90.

·      Docente (carico didattico di 20 ore annue) presso il Corso Biennale di Musicoterapia, riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione, organizzato dal CEFIG presso l’Antoniano di Bologna negli anni 1993/’94, 1994/’95, 1995/’96, 1996/’97, 1997/’98, 1998/’99, 1999/2000, 2000/’01. 

·      Docente (carico didattico di 4 ore) in una lezione-seminario (16/11/2001) presso il Corso di Diritto di Famiglia organizzato dalla Università di Rimini nell’anno 2001/2002. 

·       Docente presso l’Istituto di Analisi Immaginativa di Cremona nel corso di Psicologia Giuridica in un seminario tenuto il 9 novembre 2002 (carico didattico di 4 ore) su “Criteri di valutazione forense nell’abuso fisico e sessuale”. 

·      Docente nel Corso per Difensori avanti il Tribunale per i Minorenni organizzato dalla Fondazione Scuola Forense Veneziana “Feliciano Benvenuti”  (Venezia, 14/1/2005) con una relazione dal titolo “Maltrattamenti a abusi nei confronti dei minori” (carico didattico: 2 ore).

·      Docente nel Corso per Difensori, Uditori Giudiziari e Psicologi nel Processo penale Minorile organizzato dalla Camera Penale Veneziana “A. Pognici” (Venezia, 12/10/2007) con una relazione dal titolo “Il colloquio con il minore” .

·      Docente nel Corso per Difensori, Uditori Giudiziari e Psicologi nel Processo penale Minorile organizzato dalla Camera Penale Veneziana “A. Pognici” (Venezia, 31/10/2008) con una relazione dal titolo “Buone prassi nell’ascolto giudiziario del minore”.

·      Docente nel corso di formazione “Indagine investigativa, prova scientifica e testimoniale nell’abuso all’infanzia e all’adolescenza” organizzato dall’Associazione Italiana di Scienze Sociali Forensi (A.I.S.S.F.) nell’anno 2008/2009 con un seminario tenuto in Bologna in data 31/1/2009 dal titolo “aspetti deontologici e normativi” (carico didattico: 2 ore).

·      Docente nel primo corso di formazione “L’avvocato del minore nel processo civile” organizzato dalla Camera Civile Tribunale di Venezia; lezione svolta in data 18/9/2009 sul tema “Connessione ed interferenze tra processo penale e procedimento civile nell’interesse del minore”.     

·      Docente (carico didattico di 3 ore) in una lezione-seminario (9/4/2010) presso il Corso di Diritto di Famiglia organizzato dalla Università di Rimini nell’anno 2009/2010. 

·      Docente presso il corso di formazione “L’audizione del minore nei processi per abuso e maltrattamenti-L’incidente probatorio” organizzato nei giorni 4 e 5 giugno 2010 presso il Tribunale di Cagliari dall’AIAF Sardegna in collaborazione con il Consiglio Superiore della Magistratura.    

·      Docente nel Corso per Difensori, Uditori Giudiziari e Psicologi nel Processo penale Minorile organizzato dalla Camera Penale Veneziana “A. Pognici” (Venezia, 26/11/2010) con una relazione dal titolo “Il colloquio con il minore testimone”.

·      Docente alla giornata di aggiornamento organizzata dall’Ordine degli Avvocati di Ravenna (con crediti ecm per avvocati) il giorno 1/4/2011, sul tema della testimonianza del minore-presentazione di Linee Guida; 

·      Docente alla giornata di aggiornamento organizzata dall’Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia (con crediti per avvocati) il giorno 8/4/2011, sul tema della testimonianza del minore-presentazione di Linee Guida. 

·      Convegno “Le indagini nei procedimenti di maltrattamento e abuso in danno di minori” (con crediti per avvocati), organizzato dall’AIAF Sardegna e dall’Ufficio dei referenti decentrata del CSM-Corte d’Appello di Cagliari, relazione dal titolo “le possibili fonti di acquisizione della notizia di reato”, Cagliari, 18/5/2011.  

·      Docente nel corso “La valutazione dell’abuso sessuale individuale e collettivo  tra diagnosi psicologica, accusa e difesa”. Fondazione Guglielmo Gulotta di Psicologia Forense e della Comunicazione. Seminario dal titolo “La valutazione del danno psichico”, Milano, 15 ottobre 2011. 

·      Docente nel Corso di Specializzazione per l’iscrizione all’elenco delle difese d’ufficio presso il Tribunale per i minori organizzato dalla camera penale di Macerata con il patrocinio della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Macerata; lezione dal titolo “Perizia, incidente probatorio, ascolto del minore”, Macerata, 28 maggio 2012. Carico didattico: 1 ora.    

      

 

 

 

ATTIVITA’ SCIENTIFICA

 

L’attività scientifica si è svolta in modo continuativo dall’inizio della carriera, con presentazione di comunicazioni e partecipazione a tavole Rotonde e Relazioni a Congressi e Convegni nazionali ed internazionali ed è documentata dalle seguenti  pubblicazioni  scientifiche, così suddivise (vedi elenco allegato):

-          libri e capitoli di libri;

-           articoli comparsi su riviste scientifiche;

-           articoli comparsi su riviste specialistiche di settore;

-   abstracts relativi a lavori presentati a convegni e congressi, nazionali ed internazionali, e pubblicati negli Atti.

 

Argomenti di particolare approfondimento sono stati:

-          la riabilitazione in età evolutiva, ed in particolare le riabilitazioni a mediazione corporea (psicomotricità, relaxation, musicoterapia);

-          i disturbi non verbali di apprendimento e dello sviluppo;

-          metodologia della valutazione psichiatrico-forense in età evolutiva;

-          i criteri di valutazione clinica nelle condizioni di abuso e maltrattamento nell’infanzie e nell’adolescenza;

-          la valutazione e l’intervento nel rischio psicosociale in età evolutiva;

-          la valutazione delle capacità genitoriali;

-          la valutazione dei fattori di rischio nei minori autori di reato.

 

 

 

Affiliazioni, collaborazioni  ad attività professionali e scientifiche

 

-          Socio fondatore dell’AIRT (Associazione Italiana Rilassamento Terapeutico), associazione scientifica rivolta ad attività di ricerca e di formazione nell’ambito delle applicazioni cliniche del rilassamento terapeutico in età evolutiva. In collaborazione con la Clinica Psichiatrica dell’Università di Modena, l’AIRT ha organizzato, nell’ottobre 1988, nell’ottobre 1993 e nel dicembre 1995, tre convegni scientifici a Modena sull’argomento delle terapie di rilassamento. L’AIRT è successivamente confluita insieme ad altre associazioni, nel 1998, nell’AIR (Associazione Italiana Relaxation). Nell’ambito di tale attività, sono stati effettuati corsi individuali e collettivi di sensibilizzazione e di  formazione alla relaxation in varie sedi (Bologna, Parma, Milano), in collaborazione con altri soci didatti della Associazione. Sono inoltre stati effettuati corsi di formazione a gruppi di riabilitatori (psicomotriciste, logopediste) operanti presso le seguenti USL:

-           USL n. 24  (Budrio) (1986)

-           USL di Castelfranco Veneto (1988)

-           AUSL di Chiavari (1990). 

 

-          Iscritto alla S.I.N.P.I.A. (Società Italiana di Neuropsichiatria infantile) a partire dal1981.

 

-          Eletto Segretario Regionale della Sezione Emiliano-Romagnola della Società Italiana di     Neuropsichiatria infantile nel biennio 1993-1994. Rieletto per il triennio 2001-2004 e per il triennio 2004-2007. I Segretari Regionali prendono parte alle riunioni del Consiglio Direttivo della Società.

 

       -   Fondatore e membro del Gruppo di lavoro in Psichiatria forense (all’interno della Sezione scientifica in Psichiatria della S.I.N.P.I.A.) costituito in occasione del Congresso Nazionale S.I.N.P.I.A. di Roma (dicembre 2003). Coordinatore del Gruppo, su nomina da parte del Presidente della S.I.N.P.I.A. (dott. F. Nardocci) nel dicembre 2005,  insieme al prof. Filippo Calamoneri, al dott. Ugo Sabatello ed al dott. Camillo De Lucia. 

 

-          Partecipazione al Gruppo di lavoro istituito dalla Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza che ha elaborato, nell’anno 2000, le linee guida in materia di “Abusi in età evolutiva”, linee guida approvate dalla Società nell’ottobre 2001 a Catania. Nell’anno 2006, partecipazione ad un secondo ristretto gruppo di lavoro che ha redatta la revisione e l’aggiornamento delle suddette linee guida, pubblicate nell’anno 2007 dalla Casa editrice Erickson di Trento (a cura di G.B. Camerini e di I. Sarti). 

 

-          Partecipazione, a seguito di nomina effettuata nel settembre 2005 dal Consiglio Direttivo della S.I.N.P.I.A., ed unitamente al prof. Filippo Calamoneri ed al dott. Camillo De Lucia, al lavoro di studio e di ricerca sul tema della perizia psichiatrica composto da gruppi di tre esperti nominati da ciascuna delle seguenti Società scientifiche: S.I.N.P.I.A., Società Italiana di Psichiatria, Società Italiana di Criminologia, Società Italiana di Medicina Legale.

 

-          Partecipazione, a seguito di nomina effettuata nel  2006 dal Consiglio Direttivo della S.I.N.P.I.A., al lavoro di studio e di ricerca sul tema delle capacità genitoriali, al fine di pervenire alla formulazione di linee-guida.

 

-          Coordinatore del gruppo di lavoro in Psichiatria forense istituito dalla S.I.N.P.I.A. nel giugno 2007.

 

-          Assegnazione, nel novembre 2005, di un contratto di ricerca da parte dell’IOM (International Organisation of Migration) per la collaborazione ad un progetto internazionale intitolato “Invicted/Convicted foreign Minors Judicial Proceedings and Rehabilitation Measures- EU AGIS 2005”.

 

-          Coordinatore del gruppo di lavoro S.I.N.P.I.A. in Psichiatria forense dell’età evolutiva, istituito nel maggio 2008.

 

-          Iscritto, dal 1994, alla Società Italiana di Psichiatria.

 

-          Socio fondatore nel 1992, insieme ad altri appartenenti alla Società Italiana di Psichiatria, della Sezione Emiliano Romagnola della Società Italiana di Psicoterapia medica. In questo ambito è stata prestata una collaborazione per la realizzazione di alcune iniziative scientifiche in ambito regionale, tra le quali il Congresso Nazionale della Società Italiana di Psicoterapia medica che si è tenuto a Ravenna nel 1994.

 

-          Iscritto, dal 1989, all’elenco dei Periti presso il Tribunale Civile e Penale di Bologna.

-          Il sottoscritto ha esercitato l’attività di consulente tecnico d’ufficio per diversi Tribunali e diverse Procure in Italia  in circa  200 procedimenti civili e penali rispondendo a quesiti inerenti:

-la idoneità a rendere la testimonianza del minore presunta vittima di abuso fisico e/o sessuale;

-la scelta delle modalità di affidamento e di custodia più idonee per figli di genitori in corso di separazione;

-il grado di maturità, la capacità di intendere e di volere ed il rischio di recidiva in minori autori di reati penali;

-la capacità di intendere e di volere, la pericolosità sociale e la capacità di stare in giudizio in adulti autori di reati penali;

-la capacità di intendere e di volere in soggetti adulti interdicendi o inabilitandi;

-la determinazione del danno biologico in soggetti (adulti e minorenni) vittime di eventi tali da pregiudicare la loro integrità psicofisica.

 

- Collaboratore di Telefono Azzurro dalla nascita dell’Ente sino all’anno 2007; all’interno di questa collaborazione,  sono state    effettuate  attività di    formazione per diverse Istituzioni, tra cui:

- 2000: Corso di formazione sulla prevenzione dell’abuso all’infanzia per gli operatori socio-sanitari dell’AUSL di Sarzana.

- 2002/2003: Corso di aggiornamento per insegnanti svolto per il Quartiere  S. Stefano di Bologna in merito alle condizioni di abuso e traumatiche nell’infanzia.

 

-          Membro del Consiglio di Amministrazione dell’IPAB Istituti Educativi di Bologna dal 2000 al 2002. A partire dal novembre 2002 e sino al giugno 2005, attivazione di un contratto professionale in qualità di Supervisore clinico  della   comunità di accoglienza per minori allontanati dall’ambiente familiare “Casa Montebello”, situata a Sasso Marconi (BO) e gestita dagli stessi Istituti Educativi.

 

-          Partecipazione, in qualità di esperto e consulente del Tribunale di Bologna,  ad un gruppo di lavoro e di ricerca organizzato nel luglio 2005 da “Il Faro” (Centro Specialistico Provinciale per il contrasto dell’abuso e del maltrattamento”) sulle “buone pratiche”  per i minori coinvolti in procedimenti giudiziari legati a reati di abuso e maltrattamento.

 

-          Consulente del Servizio Diagnosi e Trattamento del Centro Provinciale Giorgio Fregosi - Tetto Azzurro (Roma)  nel biennio  2006-2007. 

 

-          Membro rappresentante della SINPIA all’interno della consensus conference tra società scientifiche in tema di metodologia di raccolta e di valutazione della testimonianza del minore (iniziata nel settembre 2008 e terminata il 6/11/2010 con la redazione di Linee Guida Nazionali).    

 

-          Consulente della Questura di Roma all’interno del gruppo di esperti per la definizione operativa di buone pratiche nella raccolta della testimonianza del minore (2009-2011), co redazione finale di un protocollo di linee guida presentato presso la Scuola Superiore di Polizia a Roma in data 6/5/2011. 

 

-          Supervisore clinico (a partire dall’anno 2011) presso il Centro Multidisciplinare Antiviolenza ed Antistalking C.M.A.A. “Fondazione Ferrioli”, San Donà, ONLUS della Regione Veneto n. 455. 

 

-          Direttore scientifico della collana “Scienze psicologiche e diritto” per Maggioli Editore, Rimini.       

 

 

Partecipazione a manifestazioni scientifiche in qualità di relatore su invito

 

-          VII Convegno “Una integrazione possibile. Alla ricerca di modelli di integrazione per bambini handicappati gravi nella scuola dell’obbligo”, organizzato da Comune di S. Lazzaro di Savena, Distretto Scolastico 32, U.S.L. n. 22, S. Lazzaro di Savena, 12-13-14/9/1991, relazione dal titolo “Psicopatologia dell’aggressività: presentazione di un caso clinico”.

-          Seminario di studio “Musica e Handicap” organizzato da S.I.E.M., Bologna, 7-8-9/11/1991, relazione dal titolo “Musica e handicap: ambiti, contesti, metodiche”.

-          Congresso Nazionale degli Psicomotricisti italiani organizzato da A.N.U.P.I, Lo psicomotricista e le professioni d’aiuto, Riccione, 15-16-17/11/1991, relazione in tavola rotonda dal titolo “la Formazione: le relazioni che si instaurano”.  

-          Giornata di studio su: “La riabilitazione psicomotoria nelle strutture sanitarie territoriali”, organizzato dalla Sezione Emiliano Romagnola della S.I.N.P.I.A., Cattedra di Psicopatologia dell’Età Evolutiva dell’Università di Modena, Settore di Neuropsichiatria infantile dell’U.S.L. n. 9 di Reggio Emilia, Reggio Emilia, 12/6/1992, relazione dal titolo “Psicomotricità tra scienza e fede: il peso degli elementi clinici”.

-          Convegno “Disarmonie evolutive, scuola e riabilitazione”, organizzato da A.N.F.F.A.S., Rapallo, 28/11/1992, relazione dal titolo “L’utilizzazione dell’elemento sonoro-musicale nelle disarmonie evolutive: valutazione diagnostiche, riabilitative e educative”.

-          Seminario di studi e formazione sulla musicoterapia, organizzato da Regione Piemonte, U.S.S.L. n. 6 Santhià, Provincia di Vercelli, Santhià, 3-4/9/1993, relazione e seminario pratico dal titolo “L’elemento sonoro-musicale nello sviluppo psico-affettivo”.

-          Convegno “Il presente nella terapia psicomotoria”, con il patrocinio dell’A.N.U.P.I., Milano, 21-22/5/1993, relazione dal titolo “Patologia della  conoscenza e conoscenza delle patologie”.

-          Convegno “Le psicoterapie di relaxation”, organizzato da Università degli Studi di Modena, Scuole di Specializzazione in Neuropsichiatria infantile e in Psichiatria,  Modena, 2/10/1993, relazione e gruppo di studio. 

-          Convegno Nazionale “La terapia psicomotoria nell’insufficienza mentale grave: analisi di casi con l’uso della videoregistrazione”, organizzato dalla A.N.U.P.I., Bologna, 4-5/12/1993, relazione dal titolo “”Definizione di insufficienze mentale grave”.  

-          Convegno “Minori e Famiglia Oggi”, organizzato da U.S.S.L. n. 51 di Cremona, Cremona, 16/4/1994, relazione dal titolo “Interventi riparatori a favore dei minori”.  

-          Convegno “I meccanismi dell’apprendimento: il contributo della psicomotricità e della logopedia”, organizzato da Studio Associato di logopedia e psicomotricità di Aulla e Comune di Aulla, Aulla, 14/5/1994, relazione dal titolo “Dalla normalità alla patologia nei processi di apprendimento”.

-          Convegno “Il corpo nella psicopatologia e nella psicoterapia”, organizzato da Clinica Psichiatrica Università di Modena, Sezione Regionale S.I.P., F.A.I.R., Modena, 2/12/1995, relazione e gruppo di lavoro dal titolo “Disturbi motori e funzioni mentali nel bambino”.

-          Convegno “Il bambino che scrive male-Clinica, terapia e prevenzione delle disgrafie”, organizzato da Azienda U.S.L. di Reggio Emilia Distretto di Montecchio, Insegnamento di Neuropsichiatria infantile Università di Modena e A.I.R.T., Reggio Emilia, 10-11/5/1996, relazione dal titolo “Semeiotica psicomotoria nelle difficoltà di scrittura”.

-           “Corpo e parola”, Seminario di sensibilizzazione alla relaxation, organizzato dalla Casa di Cura Villa Igea e da F.A.I.R., Modena, 14/12/1996, relazione e seminario pratico.

-          Seminario sulla devianza minorile e sui reati in danno dei minori organizzato dall’Istituto Superiore di Polizia, Roma, 8-12/7/1996, relazione in tavola rotonda sul tema “Raccordo tra gli uffici minori della Polizia di Stato e gli enti e gli organismi operanti nel settore minorile”.

-          Convegno Internazionale “handicap mentale e disabilità dello sviluppo: nuove prospettive nella ricerca e nella clinica”, organizzato dalla Cattedra di Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena, I.A.C.A.P.A.P., Comune di Modena e Telefono Azzurro, Modena, 18/4/1998, relazione.

-          Convegno  “Maltrattamento e abuso nell’infanzia: il pediatra e la rete dei servizi sociosanitari”, organizzato dal Dipartimento di Pediatria e da Neuropsichiatria infantile-Tutela minori, Cattolica, 17/6/2000, relazione dal titolo “Conseguenza a breve e lungo termine dell’abuso sessuale”.

-          Corso di aggiornamento in Ginecologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza, organizzato dal Centro Interuniversitario di Fisiopatologia dell’Adolescenza delle Università di Parma e Milano, Parma, 22-23/11/2001: relazione dal titolo “la valutazione psicopatologica dell’abuso sessuale sui bambini e sugli adolescenti”.

-          Convegno-dibattito “I percorsi del disagio infantile e adolescenziale : dagli abusi subiti alla devianza, come valutare in ambito clinico e forense”, 16/4/2002: relazione. 

-          Seminario promosso da Provincia di Rimini, Assessorato alle Politiche Sociali e Azienda USL di Rimini, 15/5/2002, sul tema “La tutela del minore tra scuola e territorio nelle situazioni di maltrattamento e abuso”: relazione.

-          Convegno “Verso una giustizia minore. Il bambino, l’acqua sporca o tutti e due?”, organizzato dall’associazione Giuristi Democratici, Bologna, 27/11/2002: relazione. 

-          Corso di aggiornamento e perfezionamento professionale organizzato dalla Camera dei Minori di Ancona, Ancona, 21/3/2003, relazione dal titolo “Criteri di valutazione tra normalità e patologia nella testimonianza del minore e dell’adulto e valutazione della loro attendibilità”.

-          Simposio satellite del III Meeting Internazionale “Affective, Behavior and Cognitive Disorders in the Elderly”: “Crescere con la Sindrome di Down”,Bologna, 21/6/2003, relazione dal titolo “Capacità di apprendimento e problemi di sviluppo: prospettive preventive e di intervento”.

-          12 th International Congress of European Society of Child and Adolescent Psychiatry, Paris, 28/9-1/10 2003: relazione dal titolo “Evaluation clinique et evaluation juridique dans les cas d’abus sexuel chez l’enfant”.

-          XX Congresso Nazionale S.I.N.P.I.A. (Roma, 30 novembre-4 dicembre 2003): relazione nella  sessione parallela “Up to date dei Disturbi Neuropsicologici in età evolutiva: La Discalculia Evolutiva e i DSA non verbali” dal titolo “Disturbi del calcolo e disturbi logici”;

-          Convegno di studio “La Violenza sui minori- Aspetti psicologici medici giuridici e sociali” organizzato dal Comune di Venezia e dall’AULSS 12 Veneziana (Venezia, 22-23/1/2004) con una relazione dal titolo “Modelli di valutazione e di intervento in ambito clinico e psicosociale”;

-          Convegno “Il diritto del bambino alla famiglia” organizzato dalla Provincia di Roma e da Telefono Azzurro (Roma, 16/4/2004) con una relazione dal titolo “Percorsi giuridici e trattamentali”;

-          XXI Congresso Nazionale S.I.N.P.I.A. (Modena, 7-10 novembre 2004), relazione in sessione plenaria “I percorsi dell’Emergenza in Neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza” dal titolo “Trauma e grave rischio psicosociale: criteri di intervento e di formazione”;  

-          Convegno “Bambini e adolescenti vittime di abuso: cura tutela e percorsi giuridici”, organizzato dalla Regione Calabria, Provincia di Catanzaro e Comune di Soverato, Soverato, 15-16/11/2004, relazione dal titolo “Criteri di valutazione clinico-forense nei procedimenti civili riguardanti le situazioni a rischio psicosociale”;

-          Convegno “La violenza sui bambini e sui minori”  organizzato dal Comune di Venezia e dall’AULSS 12 Veneziana, Mestre, 2-3/12/2004, relazione dal titolo “Credibilità, suggestione e strumenti tecnici di rilevazione”.

-          Seminario Nazionale “Testimoni e testimonianze ‘deboli’” organizzato dall’ISISC (Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali), Siracusa, 8-10 aprile 2005, relazione dal titolo “Suggestionabilità, attaccamento e funzione riflessiva”. 

-          Convegno “Tecniche e metodologie di ascolto del bambino abusato e strumenti di valutazione della sua testimonianza in sede penale” organizzato dal Dipartimento si Scienze della persona-Cattedra di Psicologia Sociale Giuridica, Università di Bergamo, Bergamo, 20 maggio 2005, relazione dal titolo “Criteri di valutazione della suggestionabilità nel minore testimone”. 

-          Convegno “Famiglie e bambini- Modelli innovativi per la protezione e la cura dei bambini e degli adolescenti” organizzato dall’Azienda USL di Modena, Modena, 25-27 novembre 2005: relazione nella tavola rotonda “I sistemi di protezione contro l’abuso e i modelli di intervento (semiresidenze e residenze): è proprio necessario allontanare il bambino dalla famiglia?” dal titolo: “Madri maltrattanti e padri abusanti: cosa resta per i bambini? Interventi psicosociali tra principio di legalità e principio di beneficità”; relazione nella tavola rotonda “Il significato della violenza: i limiti della comprensione i limiti della repressione” .  

-          Convegno “Interventi di sostegno ai minori e alla famiglia. Buone prassi per gli operatori che devono affrontare situazioni di abuso e maltrattamento”  organizzato dalla Regione Veneto, Padova, 17 marzo 2006: relazione dal titolo “Criteri di valutazione e di presa in carico: principi generali e buone pratiche”.   

-          Convegno di studio (con accreditamento ecm) “Temi emergenti in neuropsichiatria infantile-Adolescenza: psicopatologia e disagio relazionale a rischio sociale” organizzato dalla Regione siciliana e dalla AUSL n. 6 di Palermo, Palermo, 25 marzo 2006: relazione dal titolo “I segni di rischio all’interno dei sintomi e delle condotte”. 

-          Congresso AILAS 2006, Roma, 3-6 maggio2006, organizzato da AILAS  (Associazione Italiana Lotta Contro lo Stigma): relazione dal titolo “La pedofilia: il sottile confine tra incesto e pedofilia”. 

-          Seminario Nazionale “La prova scientifica nel processo penale’” organizzato dall’ISISC (Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali), Siracusa, 12-14 maggio 2006, relazione dal titolo “Problemi di metodo nelle consulenze specialistiche su minori nel contesto dei procedimenti penali”. 

-          I Meeting di Neuropsicoriabilitazione, corso teorico-pratico “Disturbi da deficit dell’attenzione ed iperattività” organizzato dal  Centro PRIF, Caserta, 30 giugno-1 luglio 2006, relazione dal titolo “Iperattività ed instabilità: un approccio psicomotorio”.    

-          Congresso Nazionale della Sezione di Neuropsicologia della S.I.N.P.I.A. “La Neuropsicologia nel lavoro clinico con il bambino e con l’adolescente”  (con accreditamento ECM), L’Aquila, 11-12 maggio 2007, relazione dal titolo “Disturbo prassico in età evolutiva”.  

-          Giornata di studio interdisciplinare organizzata dall’ASL 6 di Palermo  “Buone pratiche nelle strategie di prevenzione di contrasto e di valutazione nell’abuso all’infanzia: presentazione di linee guida”, Palermo 17 maggio 2007, relazione dal titolo “L’ascolto giudiziario del minore: problemi clinici, problemi legali”; presentazione delle Linee Guida della S.I.N.P.I.A. 

-          Convegno “1987-2007-20 anni di Telefono Azzurro. I diritti dei bambini: come ascoltarli per agire”, organizzato a Modena il 16/6/2007, relazione dal titolo “L’ascolto del minore nel contesto giudiziario”. 

-          Convegno nazionale “La consulenza tecnica nelle crisi familiari: la cornice, il metodo, l’etica” (con accreditamento ecm per gli psicologi), organizzato dal Gruppo Interdisciplinare PsicoForense Azienda Ulss 20-Verona (7,8,9 giugno 2007), relazione dal titolo “Criteri di valutazione per la capacità genitoriale”.    

-          Simposio interdisciplinare “La diagnosi forense in tela di abusi sessuali collettivi”, organizzato dalla Fondazione Guglielmo Gulotta e dalle Università di Padova e di Torino (Isola di San Servolo, 21-23 settembre 2007, Venezia), interventi preordinato e partecipazione alla elaborazione del “Protocollo di Venezia” in tema di abusi sessuali collettivi.   

-          Seminario interregionale di studi Calabria 2007 “Percorsi clinici e  giudiziari di protezione dei bambini, degli adolescenti e delle famiglie in situazioni di abuso e maltrattamento”, organizzato da “La Casa di Nilla” (con crediti ecm per gli psicologi) (Gizzeria, CZ, 25-26 ottobre 2007, relazione dal titolo “L’assessment dell’abuso e del maltrattamento nell’infanzia e nell’adolescenza: le nuove linee guida SINPIA”.  

-          Incontro con Giovanni Battista Camerini-Presentazione delle Linee Guida SINPIA in tema di abuso sui minori, organizzato dal Presidio Ospedaliero di Alta Specializzazione “G. Salesi”, dalla Società Italiana neurologia Pediatrica-Sezione Umbria-Marche e dalla SINPIA- Sezione Umbria-Marche (Ancona, 14 dicembre 2007). 

-          Convegno di Psicologia Giuridica “La suggestione: riconoscerla per intervenire”, organizzato dall’AIAF (Associazione degli Avvocati per la Famiglia e Minori Regione Sicilia) e da Psycheforum, Palermo, 14 aprile 2008, relazione dal titolo “Fattori suggestivi nella testimonianza del bambino”.   

-          Convegno seminariale “La tutela dei diritti dei minori nelle separazioni”, organizzato da Guida al Diritto-Il Sole 24 ore e dal Centro Studi del Circolo Psicogiuridico di Roma (con accreditamento per avvocati), Roma, 12 maggio 2008, relazione sul tema. 

-          Seminario “ADHD-Problematiche e prospettive” organizzato dalla Scuola di neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena e Reggio Emilia, Modena, 14 maggio 2008, relazione dal titolo “Presentazione delle Linee Guida della SINPIA”.  

-          Convegno “Le esigenze dei figli e dei genitori in situazioni di separazione”, organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza di Piacenza, dall’Ordine Avvocati di Piacenza e dall’Ordine degli Psicologi dell’Emilia-Romagna, Piacenza, 16 maggio 2008, relazione dal titolo “Criteri di valutazione clinica e forense delle capacità genitoriali”. 

-          Convegno seminariale “La tutela dei diritti dei minori nelle separazioni-Separazioni difficili: l’attendibilità delle denunce di abuso sui minori ”, organizzato da Guida al Diritto-Il Sole 24 ore, dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Venezia e dalla Scuola Internazionale Scienze della Formazione presso l’Università Pontificia Salesiana di Venezia (con accreditamento per avvocati), Venezia-Mestre, 19 maggio 2008, relazione sul tema. 

-          Convegno seminariale “La tutela dei diritti dei minori nelle separazioni-Separazioni difficili: l’attendibilità delle denunce di abuso sui minori ”, organizzato da Guida al Diritto-Il Sole 24 ore, dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli e dall’Università “L’Orientale” (con accreditamento per avvocati), Napoli, 9 giugno 2008, relazione sul tema. 

-          Convegno “Audizione del minore e consulenza tecnica nei procedimenti di separazione e divorzio e nei conflitti di coppia” (con accreditamento per avvocati), organizzato da Giuffré Formazione, Reggio Emilia, 18 giugno 2008, relazione sul tema. 

-          Convegno “La genitorialità in situazioni di pregiudizio: interventi sociali, clinici e giuridici a sostegno” (con crediti ecm per gli psicologi), organizzato dalla Regione Calabria e dalla Cooperativa sociale Kyosei, Gizzeria (CZ), 16-17 ottobre 2008, relazione dal titolo “La valutazione clinica della genitorialità in situazioni di rischio: verso una metodologia basata sull’evidenza scientifica”.   

-          Convegno Dall’ascoltare all’osservare” , organizzato dalla Fondazione Rico Semeraro e da Solidarietà Salento a Lecce (30 e 31/1/2009), relazione dal titolo “verso una definizione di buone pratiche: presentazione delle Linee guida SINPIA in tema di abusi sui minori”. 

-          Convegno La testimonianza del minore in un giusto processo, organizzato dall’Unione Camere Penali e dalla Società di Psicologia Giuridica a Roma (15/5/2009), relazione dal titolo “Modalità di ascolto del minore e competenza a testimoniare”.   

-          Convegno “Giusto processo e prassi degenerative” organizzato dall’ISISC (Istituto Superiore Internazionale di Scienze Criminali), Siracusa, 18-20 giugno 2009, relazione dal titolo “La competenza del minore a testimoniare: criteri di valutazione”.  

-          Congresso “La famiglia tra circuiti viziosi e circuiti virtuosi”, organizzato dalla SIRTS (Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica), Cesena, 19 settembre 2009, partecipazione tavola rotonda dal titolo “Il codice sottobraccio”. 

-          Convegno “Aspetti psicopatologici e psichiatrici nella cura e nella tutela del bambino e dell’adolescente” organizzato dalla USL 16-Regione Veneto (UOC di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza di Padova) (Padova, 13-14 novembre 2009), relazione sul tema “Linee guida dell’intervento di prevenzione nel bambino a rischio psicosociale”.  

-          Convegno Nazionale SINPIA “I servizi di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza: la promozione della salute mentale tra pratica clinica e scenari di ricerca” organizzato dal Ministero della Salute, dalla Regione Emilia Romagna e dall’Azienda USL di Rimini (Bologna, 17-18 dicembre 2009), relazione dal titolo “La valutazione dei fattori di rischio e di pregiudizio nelle consulenze alle agenzie sociali per minori”. 

-          Convegno “Processo penale, abusi sui minori, testimonianza: una moderna caccia alle streghe? Per il rispetto delle regole e dei diritti”, organizzato dall’Unione Camere Penali e dalla Società di Psicologia Giuridica (Trieste, 5 febbraio 2010), relazione dal titolo “La valutazione della capacità testimoniale”.   

-          Incontro “La tutela civile del minore vittima di abusi”  organizzato dalla camera Civile di Ferrara (Ferrara, 26/3/2010), con attribuzione di 3 crediti formativi per gli avvocati.   

-          Convegno inaugurale “La prevenzione ed il contrasto delle forme di violenza nei confronti di soggetti deboli e fanciulli: gesti estremi, violenza psicologica e stalking” organizzato dalla Fondazione Ferrioli e dall’ULSS 10 (Veneto Orientale) (San Donà. 7 maggio 2010); relazione dal titolo “Condizioni di pregiudizio, responsabilità e capacità genitoriale: gli strumenti di valutazione”. 

-          Convegno “L’intervento della pubblica autorità nelle relazioni familiari. L’allontanamento del minore” organizzato dall’ANFI Sezione Sicilia in collaborazione con l’Ordine degli avvocati di Palermo (con crediti formativi per gli avvocati) (Palermo, 3 giugno 2010); relazione dal titolo “Gli interventi psicosociali tra principio di beneficità, principio di legalità ed il rispetto del contraddittorio”. 

-          Seminario sul tema “Diritto psicologia e sapere scientifico: nuove prospettive”, Caltanissetta, 21 maggio 2010, organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli avvocati ed accreditato di tre crediti formativi per gli avvocati. 

-          Convegno Nazionale “I Patti Prematrimoniali”, organizzato dall’Associazione Matrimonialisti Italiani (AMI) (Bologna, 11 giugno 2010); relazioni dal titolo “Criteri di valutazione delle capacità genitoriali”. 

-          Convegno Nazionale “Dar voce al bambini nei percorsi di cura familiare – come quando perché”, organizzato dalla SIRTS in collaborazione con Ospedale S. Carlo Borromeo e SSN Regione Lombardia (Milano, 26-27 novembre 2010) (con crediti ecm per gli psicologi); relazione dal titolo “La Sindrome di Alienazione Genitoriale: patologia individuale o familiare?”. 

-          Seminario di studio “Vittimizzazioni nell’infanzia e nell’adolescenza e sviluppi violenti: eziogenesi e aspetti forensi di false denunce, bullismo, young sex offending” (con crediti ecm per gli psicologi), organizzato da “La casa di Nilla” e Regione Calabria, Lamezia Terme 3 dicembre 2010, relazione dal titolo “La Sindrome di Alienazione Genitoriale”. 

-          Tavola Rotonda “Verso nuove forme di tutela e cura dei minori a rischio psico-sociale: la cultura dell’empowerment”, organizzata dall’ASCI Venezia, Centro Studi Giuridici e Sociali, in collaborazione con Azienda ULSS nr. 9, distr. nr. 4, Oderzo, 4 marzo 2011. 

-          Convegno “La psicologia giuridica e le nuove evidenze nella valutazione del comportamento” (con crediti ecm per gli psicologi), organizzato dalla Società di Psicologia Giuridica, Padova, 5 marzo 2011, relazione dal titolo”Verso la ricerca di evidenze per la definizione delle condizioni di danno psichico e di pregiudizio”.   

-          Giornata di studio su “Temi di psichiatria forense dell’età evolutiva”, organizzata dal Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria infantile della Sapienza Università di Roma, relazione dal titolo “Allontanamento dei minori dalla famiglia”; Roma, 24/6/2011. 

-          Convegno “Consensus conference: l’ascolto del minore”, Padova, 4 novembre 2011, relazione dal titolo “Il quesito (differenza tra attendibilità credibilità e idoneità)”.   

-          Convegno “I due lati della diagnosi nella psichiatria dell’età evolutiva” (con crediti ecm per neuropsichiatri infantili, psichiatri, pediatri e psicologi), Roma, 7 novembre 2011, relazione dal titolo “L’ Assessment of Parental Skills Interview: un nuovo  strumento di valutazione della genitorialità”. 

-          II Giornata di studio in psichiatria forense dell’età evolutiva, organizzato dal Dipartimento di Pediatria e neuropsichiatria infantile dell’Università La Sapienza.  Roma, 11 novembre 2011. Relazione dal titolo “Presentazione delle Linee Guida Nazionali sul minore testimone”. 

-          Convegno “Testimonianza del minore e tutela del diritto di difesa-Linee Guida a garanzia di entrambi”, organizzato dalla Camera Penale di Bologna (con crediti ecm per avvocati). Bologna, 26/11/2011.  Relazione sul tema. 

-          III EFCAP Congress “Young Offenders and Victims – Forensic Psychiatry and Psychology for Children, Adolescents and Young Adults”, 7-9 March 2012 Berlin; relazione dal titolo “APS-I, Assessment of Parental Skills Interview: a new instrument for clinical and forensic evaluation”. 

-          Convegno AMI “La deontologia nelle questioni di diritto di famiglia” organizzato dall’Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani (con crediti per avvocati); relazione dal titolo “Le deontologia del CTU”, Bologna, 23 febbraio 2012.  

-          Convegno “Verso un protocollo per l’affidamento dei figli. Contributi psicoforensi” organizzato dalla Fondazione Guglielmo Gulotta, dall’AIAF Lombardia e dall’Ordine degli Avvocati di Milano (con crediti per avvocati), Milano 16 – 17 marzo 2012, relazione dal titolo  “La valutazione delle capacità genitoriali – Presentazione di uno strumento”.  

-          Incontro di approfondimento in diritto penale minorile organizzato dall’AIAF Veneto, Treviso 28/3/2012, relazione sul tema. 

-          Seminario di aggiornamento sul diritto di famiglia organizzato dall’AIAF Lombardia (con crediti ecm per avvocati) sul tema “L’ascolto del minore: nuovi orientamenti giurisprudenziali e prassi”,  Mantova, 20 aprile 2012. Relazione sul tema.          

-          Convegno “L’adolescente dirompente ed antisociale – La psichiatria forense dell’età evolutiva oltre l’abuso”, organizzato dalla Università Roma 3, Roma, 17-18 maggio 2012, relazione sul tema “Lo sviluppo violento. Fattori di rischio e protettivi”. 

-          Convegno “Abusi e maltrattamenti sui minori: tra verità e falsi miti”, organizzato dall’Istituto Universitario Salesiano di Venezia (IUSVE), Mestre, 24 maggio 2012, relazione dal titolo “Psicologia della testimonianza: verso la definizione di buone pratiche”.    

  

 

 

ALTRE AFFILIAZIONI   ED ATTIVITA’  

 

 

-          Giudice Onorario presso il Tribunale per i minorenni di Bologna negli anni 1992-’93.

 

      -      Membro del Consiglio Direttivo della Società di Psicologia Giuridica a partire dall’anno 2007 . 

 

 

 

 

CURRICULUM CLINICO-ASSISTENZIALE

 

·      Assunto, a partire dal 1/10/’79, come medico esperto in Neuropsichiatria infantile dal Consorzio Socio-Sanitario di Finale Emilia (Modena) per n. 20 ore settimanali; tale rapporto di lavoro, divenuto dal 1/1/’80 rapporto di lavoro dipendente, è proseguito sino al luglio 1981.

·      Primo classificato nel pubblico concorso indetto nel novembre 1980 dall’USL n. 24 (Budrio-Bologna) per un posto di assistente medico in Neuropsichiatria infantile a tempo pieno; assunto a partire dal 1/9/’81, sino alle dimissioni volontarie rassegnate il 22/5/’85.

·      Assunto dal 27/5 al 31/10/’85 dall’USL n. 25 (S. Giorgio di Piano-Bologna) come specialista convenzionato in Neuropsichiatria infantile, per n. 20 ore settimanali; trasferito, dal 1/1/’85 al 15/11/’98, sempre per n. 20 ore settimanali, presso l’USL n. 22 di S. Lazzaro di Savena (Bologna), divenuta successivamente Azienda USL Bologna Sud.

·      Assunto, dal 15/11/’98, come specialista convenzionato in Neuropsichiatria infantile presso l’Azienda USL di Reggio Emilia (Distretto di Correggio) per n. 16 ore settimanali. A partire dal 15/12/’03 è stato concesso  un periodo di aspettativa per motivi di studio della durata di un anno, rinnovato per un altri 12 mesi l’anno successivo. Dimissioni richieste ed accettate il 15/11/2004. 

 

 

 

Attività organizzativa specifica in ambito clinico e assistenziale

 

-          A partire dal 1984, sono stati condotti presso l’USL n. 25 di S. Giorgio di Piano, poi presso l’USL di S. Lazzaro di Savena e successivamente presso il Distretto di Correggio dell’AUSL di  Reggio Emilia gruppi di terapia di relaxation per bambini e preadolescenti.

-           Nell’ambito del lavoro svolto presso il Distretto di Correggio è stato  esercitato il ruolo di tutor degli specializzandi in Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

-          Nell’ambito del  Master Universitario di II Livello per “Esperto nella valutazione, nella diagnosi e nell’intervento in situazioni di abuso all’infanzie e all’adolescenza”  organizzato dalla Cattedra di Neuropsichiatria infantile dell’Università di Modena e da Telefono Azzurro per l’anno 2003 è stato esercitato il ruolo di tutor di tirocinio clinico.

-          A partire dall’anno 2002 e sino al giugno 2005, incarico come supervisore clinico presso la Comunità di accoglienza per minori “Casa Montebello”, situata in Sacco Marconi (Bologna), gestita dagli Istituti Educativi di Bologna (monte ore settimanali: 4).

-          Dall’anno 1990 all’anno 2009, consulente e supervisore clinico all’interno del “Club Insieme” presso l’Antoniano di Bologna (Centro per la diagnosi e la cura delle disabilità linguistiche, sensoriali e cognitive).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ELENCO PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

 

 

 

Libri

 

 

1) CAMERINI G.B.,  CURCI P. (1993), Dentista, paziente e psicopatologia. Guaraldi Editore, Rimini.

 

2)  CAFFO E., CAMERINI G.B.,  FLORIT G. (2002), Criteri di valutazione nell’abuso all’infanzia - Elementi clinici e forensi. Mc Graw-Hill, Milano.

 

3) CAMERINI G.B.,  DE PANFILIS C. (2003), Psicomotricità dello sviluppo-Manuale clinico. Carocci Faber, Roma.

 

 

4) CAMERINI G.B., SARTI I. (a cura di) (2007), Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza (SINPIA)-Linee guida in tema di abusi sui minori. Erickson, Trento.

 

5) CAMERINI G.B., SECHI E. (2010), Riabilitazione psicosociale nell’infanzia e nell’adolescenza. Principi ed esperienze. Maggioli editore, Rimini.

 

6) CAMERINI G.B., SABATELLO U., SARTORI G., SERGIO G. (2011), La valutazione del danno psichico nell’infanzia e nell’adolescenza. Danno. Pregiudizio e disabilità: aspetti clinici, medico-legali e giuridici. Giuffré Editore, Milano.   

 

6) CAMERINI G.B., VOLPINI L., LOPPEZ G. (2011), Manuale di valutazione delle capacità genitoriali. APS-I (Assessment of Parental Skills Interview). Maggioli Editore, Rimini.

 

 

 

 

 

Capitoli di libri

 

 

1) CAMERINI G. B., POSTACCHINI P. L. (1984): Collaborazione al cap. II del volume di E. CAFFO “Principi di psicopatologia dell’età evolutiva”. Unicopli, Milano.

 

2) GUARALDI G. P., CAMERINI G. B. (1987): Nozioni di psichiatria ed elementi di psicopatologia. In: G. Casolo (a cura di), L’infermiere professionale, Società Editrice Universo, Roma.

 

3) CAMERINI G.B. (2005): Colloquio clinico con il bambino e ascolto giudiziario. Definizione e valutazione dei fattori suggestivi. In: F. Rovetto  e P. Moderato (a cura di), Progetti di intervento psicologico,  Mc Graw-Hill, Milano.

 

 

4) CAMERINI G.B. (2006): La testimonianza del minore, attaccamento e funzione riflessiva: problemi di metodo e di valutazione. In: L. De Cataldo Neuburger (a cura di), ISISC- Atti e documenti: Testimoni e testimonianze “deboli”.   CEDAM, Padova.

 

 

5)  CAMERINI G.B. (2006): Aspetti legislativi e psichiatrico-forensi nei procedimenti riguardanti i minori (Capitolo 33, pagg. 710-767). Problemi cognitivi, ritardo mentale e immaturità (paragrafo del Capitolo 9, pagg. 268-270). In: V. Volterra  (a cura di), Psichiatria forense, criminologia ed etica psichiatrica (Trattato Italiano di Psichiatria, TIP).  Masson, Milano.  

 

6)  CAMERINI G.B. (2007): Problemi di metodo nelle consulenze specialistiche sui minori nel contesto dei procedimenti penali.  In: L. De Cataldo Neuburger (a cura di), ISISC- Atti e documenti: La prova scientifica nel processo penale.   CEDAM, Padova.

 

7)  CAMERINI G.B., CUZZOCREA V. (2010): Imputabilità e pericolosità sociale:criteri di valutazione del comportamento violento in adolescenza. In: Sabatello U. (a cura di), Lo sviluppo antisociale: dal bambino al giovane adulto. Una prospettiva evolutiva e psichiatrico-forense. Raffaello Cortina Editore, Milano.

 

8)  CAMERINI G.B. (2010): Verso un modello di riabilitazione psicosociale in età evolutiva. In: CAMERINI G.B., SECHI E. (2010), Riabilitazione psicosociale nell’infanzia e nell’adolescenza. Principi ed esperienze. Maggioli editore, Rimini.

 

9)  VOLPINI L, CAMERINI G.B. (2010): Gli strumenti di valutazione delle capacità genitoriali. In: CAMERINI G.B., SECHI E. (2010), Riabilitazione psicosociale nell’infanzia e nell’adolescenza. Principi ed esperienze. Maggioli editore, Rimini.

 

10)   CAMERINI G.B. (2010): Elementi di psicologia della testimonianza (Cap. 4, p


ogni socio gestisce autonomamente la propria pagina ed è responsabile dei contenuti inseriti







ASSOCIAZIONE ITACA
Via dei Nobili, 4, 47822 Santarcangelo di Romagna (RN)
Cell. 329.6562515
E-mail: ass.itaca@gmail.com
Pec: associazione.itaca@pec.it



  Associazione Itaca 2011       C.F.:91121030406

Skyline srl: web, rendering 3d, design, architettura